Io ti voto se

Ferrara, 15 marzo 2019

Oggi ha inizio la nostra azione

Se ritieni che il tuo voto sia importante, ma hai il dubbio che oggi non “conti”, allora continua a leggere

IL PROBLEMA: LE PROMESSE IRREALIZZABILI

Ogni politico fa le sue promesse.  Sono tante le proposte di programmi. E noi votiamo perché si possano realizzare.

A nostro avviso c’è un problema. Né noi né i politici, oggi (in base all’attuale assetto del potere e delle conseguenti politiche economiche), abbiamo il potere di decidere se e come realizzare le promesse elettorali.

Con IO TI VOTO SE puoi mettere in campo un’azione concreta e reale che ci restituisca il potere di decidere il nostro presente e futuro.

  • Per approfondire quanto hai appena letto ti consiglio di andare qui.
  • Se conosci già l’iniziativa qui puoi aderire
  • Altrimenti continua a leggere

Come cittadini è necessario CONOSCERE, AVERE CHIARI I PROPRI OBIETTIVI, e poi IMPARARE a scegliere una classe politica in grado di realizzare questi obiettivi.

È questa consapevolezza e questo risultato che vogliamo raggiungere con l’iniziativa “Io ti voto se” …

LA NARRAZIONE CHE CI DANNEGGIA

“Non ci sono soldi… Abbiamo vincoli di bilancio… Dobbiamo abbassare il debito pubblico… Lo spread è troppo alto, non c’è lavoro perché c’è la crisi…”.
Sono frasi che sentiamo e forse pronunciamo. Sono frasi che viviamo come un dato di fatto. La buona notizia è che in realtà non lo sono. La cattiva notizia è che non ce ne accorgiamo. Siamo certi che questo modo di vedere è in antitesi con la democrazia (per un’analisi  vai qui).  O meglio sono frasi che impediscono di raggiungere gli obiettivi di piena occupazione, solidarietà con chi soffre e una crescita in armonia con il pianeta Terra.

VERSO LA SOLUZIONE DEL PROBLEMA

Abbiamo un potere. E’ saggio saperlo. Per questo abbiamo deciso di farti conoscere l’esistenza di un’economia diversa da quella che oggi circola nell’ambiente di gran parte dei partiti, in Parlamento, nelle Istituzioni locali, nei mezzi di informazione e purtroppo anche in numerose università.
Noi pensiamo che anche solo un singolo cittadino ferrarese sia importante. Per questo NoiSappiamo che possiamo fare tantissimo. E per questo abbiamo deciso di farlo a partire da Ferrara . E poi unirci a tanti altri cittadini ed economisti attivi in Italia, in Europa e nel mondo che sappiamo che condividono i nostri valori.

Questa volta le proposte le creiamo noi, perché il mio, il tuo, il nostro CONSENSO sono PREZIOSI

Come aderire

PER I CITTADINI FERRARESI E NON SOLO

Immagina quando saremo in molti Ferraresi che dicono ai candidati “noi ti votiamo se”. Riesci a vedere cosa possiamo essere in grado di scatenare? Quando ne abbiamo parlato ad alcuni amici di altre città sono rimasti entusiasti. Vorrebbero partire anche loro e ora abbiamo una responsabilità: dimostrare a chi ha perso la speranza che si può SUBITO fare un’azione concreta, anche in ambito politico. L’iniziativa è rivolta ai cittadini della provincia di Ferrara, ma è possibile aderire anche per chi risiede in altre province (e lo indicheremo nella pagina “chi ha aderito”).

Vogliamo essere sinceri. Le soluzioni che leggerai e che portano a realizzare i nostri valori di riferimento esistono e sono già attuabili. Ma il lavoro di conoscenza e condivisione è all’inizio. Quindi, forse, non vedremo i risultati tra qualche mese e forse neppure tra qualche anno. Ma siamo certo che ciò che stiamo avviando servirà ai nostri figli perchè vogliamo lasciargli un mondo e un’Italia di crescita, condivisione e cooperazione.Quindi noi il viaggio lo vogliamo iniziare.

Quindi buon viaggio.

IO TI VOTO SE

L’iniziativa si chiama “io ti voto se” e non “noi ti votiamo se”.  E’ voluto, non è casuale. Quindi:

nel “menù” qui a fianco trovi la lettera e dei documenti che molti cittadini hanno condiviso e sottoscritto, se vuoi unisciti a noi.

Il VERO SENSO di Io ti voto se è che TU, IO, ogni uomo e donna, ogni cittadino avvii personalmente il suo percorso alla ricerca dei propri valori e invii ai candidati la propria lettera. Solo così potremmo avviare un confronto tra di noi veramente democratico e basato sui valori e non sullo spread.  A presto.

Condividi
  • 26
  •  
  •  
  •